gen 15

Ecco, ci risiamo. Come un orologio arrivano puntuali, un mese si e l’altro pure, le analisi sulla politica della Lega Nord. L’ultima, in ordine di tempo, è quella pubblicata sul Corriere domenica scorsa, secondo la quale il Carroccio sarebbe promotore di “proposte impossibili ma chiare”. La “strategia” della Lega, insomma, sarebbe quella di annunciare iniziative aventi un appeal sociale e poi lasciarle al loro destino, non preoccupandosi cioè del fatto che vengano approvate o meno. Premesso che certe analisi, alle quali ahimè abbiamo dovuto farci il callo, arrivano sempre in concomitanza con la divulgazione di sondaggi che danno il nostro movimento in costante crescita, viene da chiedersi perché certi politologi ed opinionisti, si sforzano tanto di guardare alle presunte “tattiche leghiste” e non si occupano, invece, dei mille problemi dei cittadini?
Leggi tutto l’articolo »

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Politica
Il: 15 01 2009| Nessun Commento »
dic 16

Image Hosted by ImageShack.usNon contento di aver perso in Abruzzo, Veltroni tenta di perdere anche al Nord. Per Veltroni, infatti, ormai venire a Milano è un po’ come andare in terra straniera. La sinistra, come vediamo anche a Landriano, è lontanissima dalle istanze dei cittadini nonostante gli sterili tentativi di alcuni suoi sindaci di dare una veste nordista al loro partito, che resta nella testa e nel cuore romanocentrico.

Ora apprendiamo che è intenzione del Pd e del suo riconfermato candidato Presidente della Provincia di Milano Filippo Penati dar vita ad una lista civica che vorrebbe essere trasversale e rivolta al mondo produttivo e agli amministratori locali che non si riconoscono tradizionalmente nell’appartenenza alla sinistra. Come succede a Landriano, il PD non ha più il coraggio di presentarsi come tale e si cela dietro ad una “lista civica”.

Un triste tentativo di mettersi una maschera, la maschera della novità e dell’attenzione per le esigenze dei cittadini lombardi. Sarà fatica inutile in quanto i lombardi, i landrianini così come i milanesi, hanno ben chiaro chi predica bene qui e razzola male a Roma.

La sinistra dovrebbe avere il pudore, se non il coraggio, di presentarsi agli elettori con il proprio simbolo, come fa da sempre la Lega, senza tentare la facile ma ipocrita via delle alchimie elettorali e del travestivismo politico.

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Politica
Il: 16 12 2008| Nessun Commento »
dic 9

Image Hosted by ImageShack.usI Consiglieri Comunali del Gruppo di Minoranza di Landriano denunciano pubblicamente la gravità di un fatto accaduto pochi giorni fa.

Nella serata di giovedì 27 novembre 2008 si è verificato un grave incidente a Landriano: un’auto si è scontrata con un TIR sulla SP2 all’altezza dell’incrocio con la strada sterrata che conduce alla nuova logistica. Per quanto spetti alle forze dell’ordine chiarire la dinamica dell’incidente e le eventuali responsabilità, sembrerebbe che il TIR si sia immesso nella SP2, proprio dalla strada di accesso al nuovo stabilimento logistico di Landriano.

Proprio qualche settimana fa, la Minoranza aveva denunciato tale incrocio come insicuro e pericoloso mediante un esposto indirizzato alla Prefettura di Pavia, alla Procura della Repubblica, alla Regione Lombardia e alla Provincia di Pavia. I Consiglieri Comunali sottolineavano che i mezzi pesanti diretti allo stabilimento produttivo accedono ai capannoni attraverso una stradina sterrata di servizio (classificabile come “strada bianca”) anziché utilizzare il percorso previsto nel progetto (i cui lavori non sono ancora ultimati) e cioè la nuova viabilità di connessione con la SP 412 che permetterà l’adeguato accesso al sito. La stradina in questione sembra, infatti, non presentare i requisiti prestazionali consoni ad una piattaforma stradale atta ad ospitare tale tipologia di transito pesante e si evidenziava proprio la pericolosità della situazione per la pubblica incolumità.
Leggi tutto l’articolo »

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Locale, Sostieni Landriano
Il: 9 12 2008| Nessun Commento »