feb 11

Come cattolica praticante e leghista mi sento profondamente indignata per ciò che scrive il settimanale Famiglia cristiana riguardo le norme presenti nel pacchetto sicurezza del ministro Roberto Maroni: “L’Italia precipita, unico Paese occidentale, verso il baratro di leggi razziali”.

Ma come può un giornale d’ispirazione( perché a questo punto è solo un’ispirazione, scusate la cattiveria) cattolica scrivere apertis verbis certe cose? Ma stiamo scherzando o diciamo sul serio?

No, perché bisogna porre attenzione a quello che si scrive, a come lo si scrive. Bisogna pensare prima.

Ma l’arte del pensare è diventata, a quanto pare, obsoleta. Mi rendo conto che per qualche d’uno quest’esercizio è un po’ faticoso ( qualche giornalista di famiglia cristiana forse?).

Leggi razziali? E’ proprio vero che quando si scollega il cervello, dalla bocca ma in questo caso dalla penna fluiscono chiacchiere vacue.
Leggi tutto l’articolo »

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Politica
Il: 11 02 2009| Nessun Commento »
set 25

Apprendiamo con amarezza degli episodi criminali che hanno visto coinvolto il nostro territorio. Due automobilisti sono infatti stati vittime di rapine ed uno di essi è stato costretto a cure mediche. Viviamo con preoccupazione la presenza di bande criminali che vagano al calar nella notte tenendo agguati ad ignari passanti. Si badi bene che non facciamo alcuna distinzione tra italiani, europei o extracomunitari con o senza permesso: sono questioni che non ci interessano quando c’è in gioco la sicurezza dei nostri cittadini.

Il Ministro Maroni ed il Ministero dell’Interno hanno messo a disposizione dei Sindaci nuovi strumenti per la lotta all’illegalità, ma non ci sembra che a Landriano la questione sia stata presa con la dovuta serietà. Non ci si può lavare la coscienza dicendo di aver installato qualche telecamera nelle vie del paese, quando è evidente che per certi personaggi le telecamere non sono affatto un deterrente. Vediamo con dispiacere che sempre più landrianini montano sbarre alle proprie finestre, decidendo di vivere in prigione quando invece i veri criminali sono in libertà grazie a cavilli di ogni genere. Questo è il sintomo della poca fiducia dei nostri cittadini nei confronti delle istituzioni, e sinceramente non possiamo dar loro torto.

Dicevano che il Ministro Maroni voleva militarizzare le nostre città, portando l’esercito sotto le nostre case e rendendo i sindaci italiani dei piccoli sceriffi. Ancora una volta qualche fatto di cronaca è venuto a bussare alle porte delle nostre case, ricordandoci che la delinquenza e la violenza più becera e violenta sono lì che ti aspettano. E colpiscono, infischiandosene delle tavole rotonde di quei perbenisti che sanno solo demonizzare delle proposte concrete senza averne delle proprie. Una violenza che, se non viene spezzata con delle misure adeguate, diventa un’onda che colpisce e annienta nel fisico e nell’animo le persone che si trovano a passare di lì.
Leggi tutto l’articolo »

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Locale
Il: 25 09 2008| Nessun Commento »