dic 19

Troppo impegnato nella conduzione della propria campagna elettorale, il Sindaco Aguzzi la settimana scorsa ha rilasciato alla stampa locale scandalose dichiarazioni che travisano e interpretano in modo distorto l’azione della Minoranza sul problema della viabilità sulla SP2. Il Gruppo di Minoranza “Sostieni Landriano” non può che prendere, ancora una volta, le distanze da quanto dichiarato dal sindaco d Landriano.

La diatriba mediatica tra Amministrazione Comunale e Minoranza è nata perché, dopo l’ennesimo incidente, questa volta grave, sulla provinciale verso Vidigulfo, l’opposizione ha denunciato alle autorità competenti l’uso improprio di una stradina sterrata da parte dei TIR diretti al nuovo stabilimento logistico.
In tale circostanza il Sindaco di Landriano, invece di affrontare il problema e cercare una soluzione che elimini l’oggettivo stato di pericolo, ha preferito rilasciare alla stampa dichiarazioni che forniscono una visione distorta e faziosa della questione.

Per dovere di trasparenza la Minoranza precisa che non si è mai dichiarata contraria alla sistemazione della pericolosa curva della SS412, come invece afferma Aguzzi, sapendo di mentire, ma ha sempre votato contro il progetto di insediamento dell’ennesima logistica sul territorio comunale, a causa della totale mancanza di coinvolgimento della cittadinanza su un progetto che peserà notevolmente sul nostro territorio comunale.
Leggi tutto l’articolo »

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Politica
Il: 19 12 2008| Nessun Commento »
dic 9

Image Hosted by ImageShack.usI Consiglieri Comunali del Gruppo di Minoranza di Landriano denunciano pubblicamente la gravità di un fatto accaduto pochi giorni fa.

Nella serata di giovedì 27 novembre 2008 si è verificato un grave incidente a Landriano: un’auto si è scontrata con un TIR sulla SP2 all’altezza dell’incrocio con la strada sterrata che conduce alla nuova logistica. Per quanto spetti alle forze dell’ordine chiarire la dinamica dell’incidente e le eventuali responsabilità, sembrerebbe che il TIR si sia immesso nella SP2, proprio dalla strada di accesso al nuovo stabilimento logistico di Landriano.

Proprio qualche settimana fa, la Minoranza aveva denunciato tale incrocio come insicuro e pericoloso mediante un esposto indirizzato alla Prefettura di Pavia, alla Procura della Repubblica, alla Regione Lombardia e alla Provincia di Pavia. I Consiglieri Comunali sottolineavano che i mezzi pesanti diretti allo stabilimento produttivo accedono ai capannoni attraverso una stradina sterrata di servizio (classificabile come “strada bianca”) anziché utilizzare il percorso previsto nel progetto (i cui lavori non sono ancora ultimati) e cioè la nuova viabilità di connessione con la SP 412 che permetterà l’adeguato accesso al sito. La stradina in questione sembra, infatti, non presentare i requisiti prestazionali consoni ad una piattaforma stradale atta ad ospitare tale tipologia di transito pesante e si evidenziava proprio la pericolosità della situazione per la pubblica incolumità.
Leggi tutto l’articolo »

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Locale, Sostieni Landriano
Il: 9 12 2008| Nessun Commento »