lug 27

"Il Barbarossa di oggi è l’Italia centralista, e il nuovo Alberto da Giussano, sono io". Così Umberto Bossi commenta a attraverso le colonne del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni il primo ciak del nuovo film di Renzo Martinelli ispirato alle gesta del condottiero della Lega Lombarda. "Il valore attuale di una storia come quella che racconta il film "Barbarossa" - spiega il ministro delle Riforme - è quello della liberta’. E la liberta’ oggi se e’ necessario la si conquista anche con la forza. Meglio morire che vivere come schiavi".

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 27 07 2008| Nessun Commento »
mag 28

Patti chiari per un’amicizia lunga. E’ quanto chiede la Lega Nord, che questa mattina ha spiegatonel corso di una conferenza stampa la sua posizione sulla questione del prestito ponte per Alitalia. Il movimento di Umberto Bossi si è detto disponibile a votare il provvedimento a patto che venga salvato l’hub lombardo "liberalizzando le rotte attraverso una revisione degli accordi bilaterali tale da facilitare il reperimento di dieci o più vettori che prendano Malpensa a riferimento". A chiarire la posizione sono stati il sottosegretario ai Trasporti Roberto Castelli, il capogruppo a Montecitorio Roberto Cota e il suo vice Marco Reguzzoni. "Chiediamo la liberalizzazione delle rotte con la revisione degli accordi bilaterali che facilitino il reperimento di 1 o 2 vettori che prendono Malpensa come aeroporto di riferimento", ha chiarito il segretario nazionale piemontese. Il presidente della Lega Lombarda, ha invece parlato di numeri. dopo "l’abbandono da parte di Alitalia, Malpensa in un mese ha perso il 31% del traffico. E se non si facesse nulla, su base annua, l’Italia perderebbe 3 milioni e 800 mila passeggeri con un danno per lo Stato di 1,9 miliardi di euro al netto delle tasse. La via d’uscita? Recuperare con altre compagnie", ha sottolineato Catselli. Il vice-segretario nazionale della Lombardia ha infine sintetizzato il senso della richiesta al governo, in termini di "liberalizzaizone del mercato aereo", un’operazione che, ha chiarito Reguzzoni,  "non è solo a favore di un territorio, anche se èchiaro che a noi sta a cuore Malpensa". Il governo insomma, "non deve essere regolatore delle rotte, lo sia il mercato".

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 28 05 2008| Nessun Commento »
mag 24

"Sì al Ponte sullo Stretto, ma solo se ripartono i lavori per la Tav". Ad affermarlo è Roberto Castelli, sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Commentando le dichiarazioni del presidente di Confindustria, il presidente della Lega Lombarda si è detto: “Perfettamente d’accordo con Emma Marcegaglia. I lavori per la costruzione del Ponte sullo Stretto possono partire solo se contestualmente prendono il via anche i lavori per la costruzione dell’alta velocità Torino-Lione”.

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 24 05 2008| Nessun Commento »
mag 22

Il segretario della Lega Lombarda, Giancarlo Giorgetti è stato eletto presidente della Commissione Bilancio di Montecitorio. L’esponente del Carroccio ha ottenuto 25 sì, uno o due in più della somma dei deputati di Pdl e Lega presenti in Commissione. Il Pd ha votato scheda bianca. Stefano Stefani è il nuovo presidente della Commissione Esteri della Camera. Ha battuto infatti al ballottaggio Gianni Vernetti (Pd).

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 22 05 2008| Nessun Commento »
mag 6

“Provo una profonda tristezza per questo ragazzo morto a causa di una stupida ferocia”. Lo ha dichiarato il senatore Roberto Castelli, Presidente della Lega Lombarda, in riferimento alla morte di Nicola Tommasoli aggredito il primo maggio da 5 giovani a Verona.

“Ora i magistrati non si appellino alla necessità di nuove leggi per punire esemplarmente i colpevoli - attacca l’ex Guardasigilli - Le leggi ci sono già basta applicarle. Questo è omicidio volontario - conclude Castelli - non certo preterintenzionale”.

apr 28

“Bisogna lavorare per portare a zero questo dato inaccettabile”. Lo ha dichiarato il capogruppo uscente della Lega Nord al Senato e Presidente della Lega Lombarda, Roberto Castelli, in riferimento ai dati diffusi dall’Inail sugli infortuni sul lavoro nel 2007, circa 1.260 morti e poco più di 900 mila incidenti. “Per avere il dato relativo da paragonare alla media europea, però - spiega Castelli - è necessario scorporare il dato di 300 morti all’anno che deriva dagli incidenti stradali di chi si reca sul posto di lavoro: questo dato, infatti, viene inserito nel dato globale per meri fini assicurativi. Da ciò emergerà che l’Italia è in linea con gli altri stati europei”. “Ciò non toglie che occorre lavorare per ridurre a zero le morti bianche – conclude Castelli - combattendo in primis il lavoro nero”.

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 28 04 2008| Nessun Commento »
apr 19

"Il Ministro della Giustizia, il Ministro dell’Interno e la magistratura comincino una buona volta a interpretare il sentimento popolare e applichino con la massima severità le leggi che già ci sono per poter difendere la nostra societa’ da questa orda di barbari che da troppo tempo scorazza impunemente per il Paese". Lo ha il Presidente della Lega Lombarda, Roberto Castelli, in riferimento all’arresto del romeno che oggi ha ferito con un coltello e violentato una studentessa all’uscita di una stazione ferroviaria Roma, a poche ore dalla violenza subita da una studentessa americana a Milano da un egiziano e dall’arresto dell’algerino accusato di violenza sessuale a danno di un minore in condizioni di minoranza fisica e psicologica a Milano. "La magistratura si riferisca all’articolo 101 primo comma della Costituzione che vuole che i magistrati amministrino la giustizia in nome del popolo - continua l’ex Guardasigilli -. Non ci si trinceri dietro la scusa che mancano le leggi perche’ non e’ vero. Le leggi ci sono, basta applicarle con la giusta severita”. E aggiunge: "Il Governo, anche se dimissionario, non puo’ sfuggire ai propri doveri specialmente alla luce del risultato elettorale che e’ chiaro: i cittadini vogliono i delinquenti in galera e - conclude Castelli - i clandestini fuori dal Paese".

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 19 04 2008| Nessun Commento »
apr 19

"Il Ministro della Giustizia, il Ministro dell’Interno e la magistratura comincino una buona volta a interpretare il sentimento popolare e applichino con la massima severità le leggi che già ci sono per poter difendere la nostra societa’ da questa orda di barbari che da troppo tempo scorazza impunemente per il Paese". Lo ha il Presidente della Lega Lombarda, Roberto Castelli, in riferimento all’arresto del romeno che oggi ha ferito con un coltello e violentato una studentessa all’uscita di una stazione ferroviaria Roma, a poche ore dalla violenza subita da una studentessa americana a Milano da un egiziano e dall’arresto dell’algerino accusato di violenza sessuale a danno di un minore in condizioni di minoranza fisica e psicologica a Milano. "La magistratura si riferisca all’articolo 101 primo comma della Costituzione che vuole che i magistrati amministrino la giustizia in nome del popolo - continua l’ex Guardasigilli -. Non ci si trinceri dietro la scusa che mancano le leggi perche’ non e’ vero. Le leggi ci sono, basta applicarle con la giusta severita”. E aggiunge: "Il Governo, anche se dimissionario, non puo’ sfuggire ai propri doveri specialmente alla luce del risultato elettorale che e’ chiaro: i cittadini vogliono i delinquenti in galera e - conclude Castelli - i clandestini fuori dal Paese".

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 19 04 2008| Nessun Commento »
mar 31
“L’assegnazione dell’Expo 2015 a Milano rappresenta una grande vittoria per il Nord e in questo successo la Lega ha avuto un grande ruolo, con l’assessore Marketing e Territorio del Comune di Milano, Massimiliano Orsatti, e con il sottoscritto che presiedeva la società scelta strategicamente per presentare il dossier di candidature.
Ma questa vittoria è soprattutto del sindaco di Milano, Letizia Moratti, che ha fortemente voluto questa candidatura di Milano e ha trovato Umberto Bossi e la Lega subito pronti a sostenerla e ad appoggiarla sempre, fino a questa grande vittoria, che apre enormi possibilità per Milano, per la Lombardia e per il Nord”.
Lo afferma Marco Reguzzoni, già presidente della Provincia di Varese, Vice Segretario Nazionale della Lega Lombarda e candidato della Lega Nord in Lombardia alla Camera alle elezioni politiche.

icon1 Scritto da: | In: Informazione
Il: 31 03 2008| Nessun Commento »
mar 17
ALITALIA: PER LA META’ DEL PREZZO DI UN BOEING 747 LASCIANO UCCIDERE MALPENSA E TUTTI GLI ALTRI AEROPORTI DEL NORD
 
"E’ scandaloso il prezzo offerto da Air France per l’acquisto di Alitalia: in pratica si tratta del valore della metà di un Boeing 747.
E in cambio di questa cifra ridicola vogliono non solo la morte di Malpensa ma anche quella di tutti gli altri aeroporti del Nord, perché di fatto è questo che prevedono le clausole del patto parasociale.
E tutto questo contraddicendo le promesse fatte al Nord ovvero che ad occuparsi della trattativa con Air France sarebbe stato il nuovo Governo dopo le elezioni del 13 aprile…"
 
Lo afferma Marco Reguzzoni, già presidente della Provincia di Varese, Vice Segretario Nazionale della Lega Lombarda e candidato della Lega Nord in Lombardia alla Camera alle elezioni politiche.

icon1 Scritto da: | In: Informazione
Il: 17 03 2008| Nessun Commento »

« Articoli Precedenti