lug 31

“Siamo d’accordo sul votare un presidente dell’opposizione, ma non accettiamo che ci venga imposto un nome. Proponiamo di sederci attorno a un tavolo per trovare un nome condiviso, che può essere anche Orlando dato che verso di lui non poniamo pregiudiziali. Ma se le opposizioni rifiutano questa proposta, allora la Lega è pronta a votare un presidente che sia espressione della maggioranza”. Questa la posizione della Lega Nord espressa dal capogruppo del Carroccio in Commissione Vigilanza Rai Marco Reguzzoni, che oggi ha incontrato i parlamentari radicali che stanno occupando la sede della Commissione.

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 31 07 2008| Nessun Commento »
lug 31

Continua l’impegno dell’Umanitaria Padana Onlus in favore della popolazione irachena, con un nuovo caso di intervento umanitario a carattere sanitario nell’ambito del progetto “Guerrieri per la Pace”, attivo dal 2003 in sinergia con i Ministeri della Difesa e degli Affari Esteri. Da Domenica, Kadem, un piccolo paziente iracheno di 7 anni proveniente da Ash Shatra, cittadina a Nord di Nassiriya nella Provincia di Dhi Qar, si trova ricoverato presso il Policlinico di Milano per un intervento di chirurgia plastica ricostruttiva. A seguito di un infortunio domestico in cui aveva riportato gravi ustioni sul viso, sulle mani e sul corpo, il bimbo era stato portato una prima volta in Italia nel 2006 dai militari italiani allora impegnati nell’operazione di Antica Babilonia, beneficiando di un primo intervento risolutivo presso l’Ospedale di Cesena. Il bimbo era quindi rientrato in Iraq con la famiglia e, benché irrimediabilmente segnato, aveva potuto riprendere una vita abbastanza normale. Con la crescita, tuttavia, è sorta la necessità di ulteriori interventi. Nonostante da tempo nel Sud dell’Iraq non vi siano più truppe italiane, la madre del bimbo si è attivata con molta determinazione per riuscire a ricontattare il Gen.Giovan Battista Borrini, che in qualità di Comandante della Brigata Garibaldi aveva seguito la prima volta il caso, e per vie incredibili ce l’ha fatta. Il Gen. Borrini, con cui avevamo già cooperato in Iraq nel 2003, ci ha chiamati e subito ci siamo messi all’opera. E’ così che, grazie alla disponibilità del Dott. Lorenzo Gabetta Responsabile dell’Unità Semplice Chirurgia Plastica del Bambino presso la Fondazione IRCCS Policlinico, Mangiagalli, Regina Elena di Milano - e all’impegno concreto della Presidenza e dell’Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia, siamo riusciti ad organizzare il viaggio della speranza. Attraverso il supporto dell’Ambasciata italiana in Iraq e del COI-Difesa, il nostro Kadem ha potuto raggiungere Pisa da Baghdad, accompagnato dalla madre e dal fratello, su voli prepianificati C130 e poi da Pisa con noi fino a Milano. Cogliamo l’occasione per ringraziare anche l’opera Don Calabria di Milano e la Piccola Famiglia Onlus di Busto Arsizio che ci supportano nell’ospitalità pre e post-ospedaliera. Nei prossimi giorni è previsto l’intervento chirurgico che si propone di migliorare la qualità della vita del piccolo.

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 31 07 2008| Nessun Commento »
lug 31

“Oggi l’aula di Montecitorio ha approvato l’ordine del giorno della Lega che chiede di poter sottoporre a referendum popolare i trattati comunitari”. Lo ha dichiarato il Presidente del deputati della Lega Nord, Roberto Cota, in riferimento alla legge di ratifica del Trattato di Lisbona votata oggi alla Camera. “Questo ordine del giorno, inoltre, chiede l’impegno del Governo per l’inserimento nei trattati comunitari delle radici giudaico-cristiane come valore fondante del pensiero, della cultura storica e della tradizione dei popoli dell’Europa - ha spiegato il capogruppo leghista - la valorizzazione delle lingue locali, la riaffermazione del valore della famiglia naturale e chiede di risolvere il problema quote latte”. L’approvazione di questo ordine del giorno è per il Presidente Cota “un atto politico molto importante. Solo questa può essere l’Europa del futuro, quella dei popoli, perché quella attuale dei burocrati, è finita e l’unica via è prenderne chiaramente atto”. “Il voto favorevole della Lega al Trattato di Lisbona è motivato dal fatto che l’unica via per salvare l’Europa - ha concluso Cota - è costruire un altro tipo di Europa con i valori tracciati dal nostro ordine del giorno”.

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 31 07 2008| Nessun Commento »
lug 31

L’On. Gibelli Presidente della Commissione Attività Produttive interviene sullo sviluppo economico.

Author: telepadaniatgnord
Keywords: lega gibelli produzione
Added: July 31, 2008

lug 31

L’on. Alessandri interviene sul Codice degli appalti per rilanciare i tanti cantieri al Nord

Author: telepadaniatgnord
Keywords: lega alessandri infrastrutture
Added: July 31, 2008

lug 31

Il Sen. Castelli interviene sulle opere infrestrutturali connesse all’Expò.

Author: telepadaniatgnord
Keywords: lega castelli expò
Added: July 31, 2008

lug 31

L’On. Polledri interviene sulle pensioni.

Author: telepadaniatgnord
Keywords: lega polledri pensioni
Added: July 31, 2008

lug 30

"Il problema del cambiamento climatico e’ prioritario, per questo e’ in corso una discussione a livello europeo e mondiale". Lo ha detto il Ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia, rispodendo al question time alla Camera. "Sono previsti fondi comunitari nel periodo tra 2007 e 2013, ha aggiunto, per dare risposte a questa tema di grande importanza anche per la nostra agricoltura". L’esponente della Lega Nord, ha poi ricordato che "l’ infrastrutturazione idrica in Italia, che oggi e’ carente, e’ un’altra delle priorita’ a cui lavorare nel prossimo futuro".

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 30 07 2008| Nessun Commento »
lug 30

"Lampedusa ha una proposta, una proposta che avanza davvero con il cuore al governo: fare dei Cpt in mare, in modo da far arrivare un messaggio forte soprattutto a quei delinquenti che sono i trafficanti di carne umana". Lo ha dichiarato intervenendo al Senato, la parlamentare della Lega Nord e vicesindaco di Lampedusa, Angela Maraventano, prendendo la parola sull’episodio di ieri in cui sono morti altri 7 immigrati. "C’e’ una gravissima situazione - ha sottolineato Maraventano - che ormai da molto tempo coinvolge il popolo di Lampedusa e non solo: i numerosi sbarchi, i continui e numerosi morti, come quelli di ieri sera, devono avere una risposta dal Parlamento. Per fermare questo massacro dobbiamo darci da fare. Non dobbiamo avere paura o farci intimorire dalle critiche che ci vengono rivolte, soprattutto ultimamente, dal Consiglio d’Europa, che altro non e’ che un semplice pensatoio ridotto ad una pletora di intellettuali pagati da Bruxelles per non fare assolutamente nulla e nulla fanno da quando e’ finita la guerra fredda". La Maraventano ha chiesto ancora al governo "di andare avanti" e a tutti i parlamentari "di darsi da fare perche’ questi massacri non si possono piu’ tollerare. Abbiamo lavorato 60 giorni sull’emergenza rifiuti in Campania - ha proseguito - Ora pensiamo a questo fenomeno, pensiamo al popolo di Lampedusa che e’ veramente in ginocchio. Credetemi, se non ci muoviamo questi poveri disgraziati continueranno a morire in mare, e noi siamo tutti responsabili di questi morti. Sono stanca di rassicurare il mio popolo. Io non sono venuta qui per riscaldare la poltrona, sono venuta per risolvere questo grave fenomeno che ci affligge ormai da tanti anni". A conclusione del suo intervento la rappresentante del Carroccio ha chiesto un minuto di silenzio per tutti gli immigrati morti in mare e, subito dopo, ha chiesto la condanna unanime dell’aula contro i trafficanti e gli scafisti.

icon1 Scritto da: | In: Informazione, Informazione Politica, Lega Nord
Il: 30 07 2008| Nessun Commento »
lug 30

L’On. Stucchi interviene sulle accuse del Commissario Europeo all’Italia e al Ministro Maroni sul tema dell’immigrazione

Author: telepadaniatgnord
Keywords: lega stucchi immigrati
Added: July 30, 2008

« Articoli Precedenti