mar 28

ds

Si sa, la faccia tosta dei DS e del loro quotidiano “L’Unità” è davvero proverbiale.

Quando si è saputo che Silvio Sircana, portavoce unico del Governo Prodi, era stato fotografato mentre parlava (parlava?) per strada con una trans-prostituta, il quotidiano si stappò le vesti parlando di “fango” gettato a piene mani su esponenti del governo. Sarà pure stato fango, ma sicuramente ben documentato e ammesso dallo stesso Sircana: “Non si crocifigge un uomo per la sciocchezza di una sera. È stata la stupida deviazione di percorso di una sera d’estate. Ma perché dovrei dimettermi per questo?” E’ chiaro e ovvio che il portavoce unico del Governo che ha permesso l’indulto per ladri, spacciatori, stupratori e assassini non abbia compreso il perchè sarebbe stata decorosa una sua dimissione immediata…

Così, tanto per distrarre l’attenzione, i giornali di sinistra, rimangiandosi tutti gli insulti vomitati addosso a quelli del “Giornale”, hanno cercato un fantomatico festino di politico del centro destra. Non trovandolo, si sono inventati la storia dei 70 miliardi dati da Berlusconi a Bossi, cifra della sulla quale hanno vaneggiato per un giorno, o forse due.

Se non si deve “crocifiggere un uomo per la sciocchezza di una sera”, figurarsi per qualcosa che non esiste. E invece no. Visto che la coerenza non fa parte del proprio DNA, i DS di Landriano sono permessi di scrivere in maniera patetica “servi e venduti” nella propria bacheca.

Si, un gesto davvero patetico, da parte di chi sa di aver perso la faccia con i lavoratori. Avevano promesso e favoleggiato buste paga più alte, e ci siamo ritrovati con aumenti di tasse. Ma non solo: l’unica cosa certa ad oggi è che i LAVORATORI DIPENDENTI PRIVATI HANNO PERSO LA PROPRIA RETRIBUZIONE DIFFERITA OVVERO IL TFR.

Alla luce di tutto ciò, secondo voi chi sono i servi? Chi sono i venduti? Ma soprattutto chi ha svenduto i lavoratori?

Concludendo ecco un dubbio amletico al quale lasciamo a voi la risposta: i DS non vedono o non fanno finta di vedere le travi che hanno negli occhi?

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Politica
Il: 28 03 2007| Nessun Commento »
mar 27

Free Image Hosting at allyoucanupload.com

Gli ultimi episodi di cronaca avvenuti a Landriano, dove sabato notte sono morti tre ragazzi in un tragico incidente stradale, riportano l’attenzione su un tema tanto delicato quanto sentito: la sicurezza stradale.

A tal proposito interviene il Movimento Giovani Padani, guidato dal Coordinatore Provinciale Matteo Mognaschi. “E’ inaccettabile che in un paese civile ogni fine settimana si debbano contare così tante vite spezzate -dice Mognaschi- e la cosa fa ancora più orrore se pensiamo che tante stragi potrebbero essere evitate. Basterebbe da un lato sensibilizzare maggiormente i giovani, soprattutto con iniziative promosse a livello locale, e dall’altro sistemare strade che sono sempre più pericolose. A Landriano come in tutto il Pavese la mortalità sulle strade è molto alta”

Gli fa eco Daniele Ossola, locale Coordinatore MGP .” La nostra idea è quella di promuovere dei corsi di sicurezza stradale in modo da sensibilizzare le masse giovanili -dice Ossola- ma questo non basta, in quanto l’amministrazione comunale dovrebbe impegnarsi più duramente per sistemare strade,illuminazione e segnaletica. Speriamo vivamente che queste proposte siano attuate il più presto possibile.”

Conclude Gigi Codazza, consigliere comunale della Lega a Landriano: “E’ da molto tempo che stiamo monitorando lo stato della viabilità pubblica nel paese al fine di individuarne gli aspetti critici e di conseguenza vengano attuate le strategie più idonee a tutela dell’incolumità di pedoni ed automobilisti. Abbiamo condotto indagini sul pessimo stato manutentivo dei manti stradali, sulle strutture a dosso irregolari installate in molte vie del paese che rovinano tratti di strade appena asfaltate e sulle criticità del rapporto pedoni-autoveicoli. Le relative osservazioni e conclusioni le abbiamo portate a conoscenza del Sindaco e della Prefettura mediante interpellanze ed esposti, ma pare che le nostre voci cadano sempre nel nulla! Accolgo inoltre con estrema disponibilità la proposta dell’MGP, che dimostra grande senso civico. E’ per questo che farò quanto è in mio possesso per portare a compimento le istanze del nostro gruppo giovani, al fine di tutelare l’incolumità di tutti i giovani di Landriano. Episodi come quello di sabato non devono più accadere.”

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Giovani Padani, Informazione Locale
Il: 27 03 2007| 2 Commenti »
mar 25

Altro che tre miliardi. Ne servono molti di più visto il buco-sanità della Regione Campania. Stiamo parlando del fondo previsto dalla Finanziaria per le Regioni con i maggiori disavanzi di cassa.

Quei tre miliardi sbloccati dal Consiglio dei ministri pochi giorni fa per il ripiano del debito sanitario, collezionato dalle amministrazioni regionali fino a due anni fa, non sono più sufficienti. La Campania di Bassolino, che dichiarava un deficit di 320 milioni di euro, dice ora di aver sbagliato i conti: il buco è di 2 miliardi e trecento milioni.

[Data pubblicazione: 25/03/2007]

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: La Padania
Il: 25 03 2007| Nessun Commento »
mar 20
cimg0145

Ebbene si. Qualche mese fa, alcuni nostri manifesti furono prontamente coperti come “pubblicità abusiva”. Questo nonostante fosse chiaro l’errore in buona fede di chi si occupa delle affissioni.

A distanza di tempo però, i DS/Ulivo hanno utilizzato la bacheca comunale (ex Legambiente) per appendere un proprio “lenzuolo”.

Il manifesto è rimasto li per giorni e giorni, senza che nessuno si sia preoccupato di toglierlo o cominare sanzioni.

Sarà stato perchè nel manifesto venivano recitati salamelecchi in favore… del sindaco Aguzzi?

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Locale
Il: 20 03 2007| 2 Commenti »
mar 19

Groppello

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Locale
Il: 19 03 2007| Nessun Commento »
mar 18

Image Hosted by ImageShack.us(somaro lombardo)

Il governo Prodi tappa i buchi della sanità del Lazio (2,3 miliardi di Euro)…
… e taglia i trasferimenti sanitari alla Regione Lombardia!

SVEGLIA LOMBARDI!

* La Regione Lazio ha un debito dovuto alla spesa sanitaria di ben 10 miliardi di Euro (20.000 miliardi delle vecchie lire): una cifra enorme pari a un terzo della manovra Finanziaria 2007;

* Il Governo Prodi ripiana questo debito con alcuni interventi, tra cui spicca il finanziamento di ben 3 miliardi di Euro (6.000 miliardi di lire!) destinati alle regioni indebitate (Lazio, Campania, Abruzzo, Molise e Liguria); di questi 3 miliardi di euro ben 2,3 (più di 5.000 miliardi di lire!) sono destinati solo alla Regione Lazio!!!!

* Contemporaneamente, la Finanziaria del Governo Prodi taglia a tutte le regioni i soldi destinati a coprire i ticket sanitari, per una cifra pari a 811 milioni di euro, demandando alle stesse il compito di recuperare i fondi tagliati e obbligandole ad applicare nuovi ticket ai cittadini per ripianare la spesa sanitaria,

* Da una parte le regioni che, con l’introduzione del ticket, hanno messo un freno alla spesa sanitaria. Dall’altra le regioni che, come il Lazio non hanno introdotto il ticket e pertanto ora hanno una spesa sanitaria fuori controllo;

Questo Governo, come al solito, punisce i cittadini lombardi. Con i soldi del Nord, ripiana i debiti delle regioni governate dal Centro - Sinistra!!!

PER ROMA LADRONA IL MOTTO E’ SEMPRE QUELLO
PAGA E TACI SOMARO DEL NORD!!!

Scarica il volantino qui!

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Politica
Il: 18 03 2007| Nessun Commento »
mar 15

Domenica 06 maggio presso il Centro Sportivo Polifunzionale “Il Cassinetto” di via Tavazzani 3G a Pavia dalle ore 13.30 alle 18.30, si svolgerà il 16° trofeo “Per la Padania Libera“, torneo di calcio a 5 organizzato da Sport Padania della Prov. di Pavia.

Tre partite garantite per tutti, quota d’iscrizione 80 euro per ogni squadra.

Le adesioni devono pervenire entro giovedì 3 maggio in uno dei seguenti modi:
e-mail: provinciale.pavia@libero.it
fax. 0382/32180

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Locale
Il: 15 03 2007| Nessun Commento »
mar 4


Dagli amici della sezione di Rho, ecco il filmato dell’Aperitivo Verde organizzato dai Giovani Padani a San Donato Milanese.

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Giovani Padani
Il: 4 03 2007| Nessun Commento »
mar 3

Sanità malata sì, ma Roma le cure le dà solo alle Regioni meno virtuose.

Dopo aver accumulato debiti per 9,4 miliardi di euro, infatti, la Regione Lazio riceverà dal Governo Prodi un assegno che si aggirerà, interessi compresi, intorno ai 23 miliardi di euro.

Non ci stanno il Veneto di Galan e la Lombardia di Formigoni, che minacciano di ricorrere alla Corte Europa e di chiedere che giustizia sia fatta.

[Data pubblicazione: 03/03/2007]

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Informazione Politica, La Padania
Il: 3 03 2007| 1 Commento »
mar 2

Un imbarazzante filmato nel quale Rutelli invita gli stranieri a visitare il Bel Paese… “visit… site… BUTPLEASE… visit…. italy

icon1 Scritto da: Lega Nord Landriano | In: Satira
Il: 2 03 2007| Nessun Commento »

« Articoli Precedenti